L’Himalaya si scioglie rapidamente

Si stanno sciogliendo come gelati al sole. I ghiacciai dell’Himalaya stanno arretrando a velocità preoccupanti, minacciando le risorse idriche di milioni di abitanti fra Cina, India e Nepal.
A lanciare l’allarme è uno studio del WWF, secondo il quale i ghiacci del ‘tetto del mondo’ stanno indietreggiando di 10-15 metri all’anno. Una ‘ritirata’ – la più veloce tra i ghiacciai del pianeta – destinata a crescere ancora con l’aumento del riscaldamento globale. Gli effetti previsti saranno devastanti: inondazioni prima, e successivamente problemi di approvvigionamento idrico.

Lo studio del WWF spera di attirare l’attenzione del G8 dell’Ambiente e dell’Energia, che si svolge a Londra in questi giorni, dal 15 al 16 marzo. Il vertice si occuperà in particolare di energia e aumento delle temperature globali: queste ultime – preannunciano alcuni dati in circolazione – avranno ritmi di crescita di 0,1 gradi a decennio.

Acqua e riscaldamento globale sono dunque ‘le questioni’ ambientali con cui dovremo fare sempre di più i conti.
E proprio sulla crisi idrica e la corsa all’oro blu segnalo il dossier Acqua: bene comune a rischio profitto pubblicato sull’edizione di marzo del Le Monde diplomatique, supplemento del Manifesto.

Fonte: Planet Ark; vedi anche l’articolo del Corriere della Sera.

2 thoughts on “L’Himalaya si scioglie rapidamente

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...