Se il clima si fa rovente

A qualcuno piace caldo. Mentre non piace Kyoto. Nei giorni scorsi su Mother Jones, una webzine americana di giornalismo investigativo, è apparso uno speciale interamente dedicato al riscaldamento globale e alla lotta che in questi ultimi anni ha visto contrapporsi un fronte sempre più ampio di scienziati, ambientalisti e governi contro una potente lobby “negazionista”, il cui fulcro sono stati gli Usa e la multinazionale Exxon-Mobil.

In gioco c’era non solo l’adesione al protocollo di Kyoto, ma le stesse teorie scientifiche alla base del global warming. E dunque gli articoli della rivista ripercorrono lo scontro degli anni 90 – che ha visto l’industria dei combustibili fossili, radunata nella Global Climate Coalition, arruolare giornalisti americani per screditare i modelli climatici messi a punto dai ricercatori. E poi la potente campagna di lobbying della Exxon, con i suoi finanziamenti a oltre quaranta think tank scientifico-politici.

Oggi, dopo 15 anni in cui il consenso tra scienziati sul contributo umano al riscaldamento globale è cresciuto a dismisura e malgrado l’approvazione di Kyoto, quelle forze negazioniste sono ancora potenti. Vale forse la pena interrogarsi su come ciò sia stato possibile.

Vedi lo speciale di Mother Jones.

E vedi anche questo mio articolo pubblicato ieri sul Manifesto.

4 thoughts on “Se il clima si fa rovente

  1. Pingback: La Exxon nel mirino della Royal Society « FreddyBlog

  2. Pingback: La Exxon come Big Tobacco, denuncia un rapporto « FreddyBlog

  3. Pingback: “La Exxon come Big Tobacco” at Laboratorio sociale Buridda

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...