Le telecamere che sgridano

“I think that it will give people extra confidence as they go about their business and re-enforce the message that Middlesbrough is a place that is constantly thinking about community safety.”

Non voglio vivere in un posto che mi pensa “costantemente”. Che mi osserva “costantemente”. E che mi dà ordini e suggerimenti “costantemente”. E’ fin troppo facile invocare il Grande fratello di orwelliana memoria per commentare la notizia che in Gran Bretagna si stanno installando le prime telecamere capaci, oltre che di controllare quello che fai in strada, anche di parlarti. C’è un alterco? Smettetela, fate i bravi e circolare! Hai buttato la sigaretta per terra? Raccoglila! Stai ridendo troppo rumorosamente? Zitto!

Sarà pure per la sicurezza pubblica che si riempono le città con delle telecamere (per altro ci sono opinioni e studi secondo i quali sarebbero piuttosto inutili) ma a me vengono subito in mente questo genere di applicazioni.

Ne parla anche Massimo Mantellini.

Blogged with Flock

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...