Due porzioni di serpenti radioattivi, per favore

Non si scappa dal proprio passato ecologico: le bombe fino a poco tempo prima dimenticate stanno riemergendo ora sotto forma di serpenti. Racconto dell’horror o punizione biblica, sta di fatto che la notizia, passata in sordina, dell’accordo fra Spagna e Usa per bonificare un villaggio iberico dalle tracce di due vecchie bombe si sta colorando di sfumature splatter.

Per chi si fosse perso qualcosa l’antefatto è il seguente: qualche giorno fa Francia e Stati Uniti fanno sapere che lavoreranno insieme per la bonifica del territorio di Palomares, paese di pescatori dove nel 1966 un B-52 americnao ha fatto accidentalmente (!) cadere due testate nucleari, che sprigionarono tre chili di plutonio e una quantità ‘incalcolabie’, scrive Agenzia GRT, di radiazioni.

Alla buon’ora, vien subito da dire… La vicenda, con la sua comunicazione ufficiale ed edulcorata, sembrava dunque chiusa  (non ovviamente per gli abitanti del luogo…) quando leggiamo oggi che dal sottosuolo di Palomares starebbero emergendo serpenti radioattivi. Il che non fa presagire nulla di buono relativamente a quel che ci sta sotto.

Le autorità hanno consigliato ai residenti di non mangiare le serpi, che sarebbero una specialità del luogo. Dunque, fatemi capire, a Palomares hanno mangiato per anni serpenti e per di più radioattivi?

UPDATE: non erano serpenti ma lumache.. scusatemi… ero convinta di aver letto snakes, in effetti ne sono ancora convinta adesso, ma a riguardare le fonti c’è scritto proprio snails… ho fatto anch’io la mia bella cazzata…

technorati tags:, , , , ,

Blogged with Flock

3 thoughts on “Due porzioni di serpenti radioattivi, per favore

  1. davvero splatter questa storia. ma a quanto ho capito leggendo in giro si tratta di lumache radioattive (escargot-snails) – che tra l’altro sono proprio buone, provale! – e non serpenti. tu dove hai letto delle serpi?

  2. Accidenti, hai ragione! mi venisse un colpo, sarà che dopo otto ore di computer mi s’incrociano gli occhi e devo aver letto snakes invece di snails! (giuro che so la differenza in inglese)
    della serie lucciole per lanterne…
    chiedo venia, e ora non so se cambiare il post per amore della verità o lasciarlo a testimonianza eterna della mia cazzata.
    magari metterò un update…
    che dire, mi iscrivo alla lista dei protagonisti di cazzate – mi riferisco in particolare al bel post del mio amico Mastro (mastroblog.wordpress.com) – prometto di stare più attenta in futuro coi serpenti, e ti ringrazio per la tua cortese segnalazione
    ciao!

  3. carola, è esilarante la storia dei serpenti radioattivi che emergono dalle viscere inquinate della terra..(tra l’altro non che i lumaconi rasserenino molto lo scenario). dovresti sceneggiare la storia e rivendertela. del tipo parodia: “serpenti verdi fritti alle porte dell’ade” o biblica sfruttando l’evidente allegoria… tralascerò di riferire l’accaduto (serpenti per lumache) alla mia psichiatra…avrebbe qualcosa da dire in proposito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...