La politica tra vecchi orrori e il web 2.0

garrisontn_550×371.jpg

Che la politica sia rimasta indietro rispetto all’internet è indubbio, ciò nondimeno si rimane sempre increduli di fronte alle pezze che certi rappresentanti cercano di metterci. Ecco dunque che Cnet fa le pulci ai siti e ai blog dei candidati statunitensi al Congresso, anche se certo non c’è bisogno di essere tanto pignoli: le pecche rivelate sono macroscopiche ed esilaranti.

Ci sono quelli – tantissimi – che sono finti, ovvero del tutto privi di contenuti e senso: “in costruzione”, recita a volte un avviso, come se l’elezione fosse tra sei mesi. Ci sono quelli che assomigliano a degli splog (spam blog), scritti con font giganti rossi e blu come se dovessero vendere Viagra; ci sono, a questo proposito, quelli che nei metatag (le parole-chiave con cui richiamare l’attenzione dei motori di ricerca) ci infilano termini come mp3, car rental, carta di credito e … astrologia; quelli dove sarebbe il cane del candidato a scrivere il post e a elogiare il suo padrone (scritti, come si conviene, da cani); e infine quello che associa la sua foto ad un’aquila, tanto patriottica.

Che dire, bellissimi… E tutto ciò proprio mentre Wired parla della possibilità che il web 2.0 contamini la politica e sia utilizzato per renderla più trasparente e responsabile di fronte ai cittadini, ad esempio mettendo in piazza (ovvero online) dati e informazioni, con inedite possibilità di incrocio e quindi di verifica.

Certo, viste le premesse, più che una contaminazione serve un cataclisma.

“I’d like to see entrepreneurs focused on building the next billion-dollar YouTube clone carve some time out of the day to take the cool new Web 2.0 tools for sharing and collaboration, and apply them to make publicly available data sets” (Wired).

technorati tags:, , ,

Blogged with Flock

One thought on “La politica tra vecchi orrori e il web 2.0

  1. Pingback: Cani

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...