Le autostrade che portano malattie

Cosa è cambiato, nel rapporto tra modernità e tradizione, tecnologia e ambiente, Occidente e resto del mondo rispetto al Cinquecento?

Niente.

La costruzione di strade nelle foreste pluviali porta, insieme all’asfalto, malattie tra le popolazioni indigene. Secondo una ricerca effettuata nel nord dell’Ecuador, nei villaggi più vicini a un’autostrada aumentano gli ammalati di una grave forma di diarrea.

Anche in Africa la diffusione del dengue e della malaria è aumentata in connessione con la deforestazione e la costruzione di infrastrutture.

Paradossi della modernità. O forse un baco strutturale?

technorati tags:,

Blogged with Flock

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...