Ironie da riscaldamento globale

Che sia la Natura Matrigna, l’Ironia della Storia o la stupidità degli uomini, sta di fatto che il riscaldamento globale si sta ritorcendo contro alcuni dei suoi più acerrimi negazionisti.

L’Australia – l’unico Paese industrializzato, insieme agli Stati Uniti, a non aver ratificato il protocollo di Kyoto per ridurre le emissioni di anidiride carbonica (una delle principali cause del global warming) – sta attraversando la peggiore siccità degli ultimi 1000 (!) anni, con conseguenti danni all’agricoltura e rallentamento della crescita economica.

D’altro canto anche in Oklahoma si sono registrati i peggiori livelli di siccità degli States. Vale a dire: proprio nello Stato del senatore James Inhofe, il principale negazionista del riscaldamento globale dopo il presidente Bush. Tra le chicche di Inhofe, l’aver definito il global warming “la più grande bufala mai propinata agli americani”, e l’aver paragonato il dibattito alimentato da politici, scienziati e ambientalisti alla propaganda del Terzo Reich.

Chissà ora gli elettori dell’Oklahoma che cosa penseranno. Forse a una punizione divina. Se così fosse… non so dove abiti Michael Crichton, ma, visto l’andazzo, non vorrei essere sua vicina di casa.

technorati tags:,

Blogged with Flock

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...