Come moltiplicare l’intelligenza collettiva

Dove andare a pescare l’intelligenza collettiva se non in un sito che l’ha già raccolta, anche se per altri scopi? E’ quanto deve aver pensato Roddy Richards, un programmatore di Chicago, nel momento in cui ha deciso di costruire un sito di social networking attingendo alle risorse umane di una comunità già esistente, quella raccolta attorno all’ormai famoso Digg.com.

Uniamoci e realizziamo un sito di relazioni sociali dieci volte migliore di MySpace e di Facebook, dice in sostanza Richards nel progetto provvisoriamente battezzato DuggSpace. Ci sono le competenze – perché Digg attira una discreta fauna di “smanettoni”; c’è il modello partecipativo, composto da votazioni, regole, comportamenti ormai assimilati dai frequentatori del sito; ci sono i numeri – ovvero un serbatoio di 600 mila utenti registrati.

Possibile che dalla combinazione di questi ingredienti non si riesca a produrre, con gli stessi metodi collaborativi, qualcosa di più che una semplice classifica di notizie?

Vedremo come reagirà la comunità spesso polemica e niente affatto monolitica di Digg. E’ chiaro comunque che l’idea di Richards, che ad alcuni può apparire balzana, mette in rilievo un aspetto sempre più importante dei social networks: il fatto che queste aggregazioni online, spesso incollate da interessi o da altre caratteristiche in comune, diventano di per se stesse una risorsa. Una nicchia di intelligenza collettiva. Che può essere utilizzata in modalità e per scopi ulteriori rispetto a quelli iniziali. Magari nemmeno previsti.

 

technorati tags:, ,

Blogged with Flock

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...