Uno stop alla Monsanto e ai brevetti sulle piante

La brevettazione di piante da oggi è un po’ più difficile. E questo per uno schiaffo dato alla Monsanto dall’ufficio americano dei marchi e brevetti che ha respinto una patent chiave del suo portfoglio Roundup Ready.

Si tratta dell’esito dell’azione promossa dal gruppo no profit Public Patent Foundation (PPF) che ha chiesto all’ufficio americano di rivedere quattro brevetti (a protezione dei tratti genetici che rendono il cotone e la soia immuni al glifosato, potente erbicida prodotto dalla Monsanto col nome di Roundup) che a suo avviso erano stati concessi senza una valida motivazione. “Pensiamo che ci siano diversi problemi – ha dichiarato il direttore della PPF, Dan Ravicher – Il primo è che i brevetti in questione non meritano di esistere perché la Monsanto non ha prodotto qualcosa di nuovo o di non ovvio”. E poi, accusano quelli della fondazione, perché la multinazionale dell’agribusiness utilizza queste patents per “portare i contadini alla bancarotta”.

Ma l’obiettivo centrale è ripristinare la nozione che i viventi (e quindi anche le piante) non possano essere brevettati. Una strada, per gli oppositori dell’agricoltura GM, ancora tutta in salita. “La stessa possibilità per un’azienda di ottenere un brevetto di utilità su una pianta è una nozione nuova e controversa” ha dichiarato Bill Frese, del Center for Food Safety, un istituto pro-biologico. Questo perché una pianta, anche se modificata geneticamente, non dovrebbe essere considerata un’invenzione.

Gli interventi umani sulla natura ci sono sempre stati, ma l’assimilazione della natura a un prodotto tecnologico è un elemento nuovo e dirompente, le cui pericolose derive pratiche e filosofiche sono state ancora poco soppesate.

Ovviamente la Monsanto potrà appellarsi contro la decisione oppure “patteggiarla”…

technorati tags:,

Blogged with Flock

One thought on “Uno stop alla Monsanto e ai brevetti sulle piante

  1. Pingback: Voglia di Terra » Patenti rivisionati

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...