Macchina della verità per i servizi sociali inglesi?

L’antica ossessione di riuscire a leggere nella mente altrui si è incarnata, tecnologicamente parlando, in vari tipi di meccanismi e di macchinari della verità. I film americani ci hanno spesso propinato questa sorta di rituale tecno-poliziesco, che ha inquietanti somiglianze con la sedia elettrica. Peccato che l’efficacia di un simile strumento (lasciando pure da parte le implicazioni etiche) sia sempre stata barcollante.

Ore leggo su Wired e ITWeek che il governo britannico vorrebbe utilizzare una sorta di “rilevatore di bugie” per stanare i parassiti da stato sociale: quelli che cercano di avere benefici anche quando non ne hanno diritto, magari mentendo sul proprio status.

Come applicare tuttavia una simile rilevazione? Attraverso un software che ascolta la telefonata di richiesta di beneficio fatta dal cittadino e individua – immagino attraverso un’analisi delle inflessioni della voce o del respiro – se il richiedente sta dicendo la verità o se invece sta mentendo.

Quindi, la bugia viene identificata attraverso la voce di una persona ascoltata attraverso un telefono e analizzata attraverso un software…. Nel caso in cui il programma ritenga di avere davanti (anzi, dall’altro capo del filo) un mentitore, scatta un’indagine più approfondita sul soggetto, e la richiesta avanzata rimane in attesa.

Mi sembra una soluzione davvero arzigogolata: non sarebbe meglio riempire i call center di parapiscologi? O distribuire i benefici con una lotteria?

Blogged with Flock

One thought on “Macchina della verità per i servizi sociali inglesi?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...