Social network del mondo dei più

Avvertenza: la lettura di questo post potrebbe richiedere l’ausilio di strumenti gesti e riti apotropaici.

E’ il social network definitivo. Ultimativo. Ultimate, all’inglese, è anche più appropriato. La destinazione web finale. Nella recente esplosione di siti di socializzaizone di nicchia, nel furioso percorrere la ‘coda lunga’ fino alla sua estremità, ecco infine la rete sociale per i defunti. O meglio, per la loro memoria. Ci hanno pensato quelli di Respectance, che hanno messo in piedi, va riconosciuto, un sito abbastanza sobrio, anche se la sfilata iniziale di lapidi in forma di foto con date di nascita e morte sovrascritte è francamente agghiacciante. Ma potrebbe essere solo questione di gusti…

Di questo sito ciò che mi ha colpito è comunque il sottotitolo “Condividi i tuoi ricordi”: usare un social network per mettere in comune memorie singole e collettive (non necessariamente necrologiche) potrebbe essere un’interessante applicazione futura di questo strumento, che oggi sembra essere schiacciato sul presente e sulla sua urgenza di “fare rete”.

Ma forse anche la teologia potrebbe trarre ispiraizone da Respectance e magari riformulare il Paradiso come un luminoso social network, privo di bachi di maniaci e di pubblicità. Del resto, il soccorso ricevuto da Dante mentre si trovava a brancolare nel mezzo del cammin di sua vita non si è sviluppato attraverso tre donne paradisiache, la Madonna che contatta Lucia che contatta Beatrice…? Avranno usato l’instant messenger?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...