Manovich e la software culture che cambia il mondo

Il software è il motore a scoppio del XXI secolo. Ma anche la colla invisibile che tiene assieme il nostro mondo. Negli ultimi due decenni il software culturale ha sostituito gran parte delle tecnologie mediali dei secoli scorsi.
Ne parla Lev Manovich in un’intervista che ho realizzato per Alias, il manifesto, di oggi.
La versione italiana del suo ultimo libro, Software Culture, è in uscita in questi giorni (Edizioni Olivares).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...