Se i soldati ballano Lady Gaga

Lady Gaga contro Kesha. Il conflitto israelo-palestinese ha preso una piega pop, scompigliando entrambi i fronti. Tutto ha inizio con un video diffuso su YouTube qualche giorno fa, dove si vedono sei soldati israeliani che interrompono un pattugliamento per le strade di Hebron per “improvvisare”  – si fa per dire, vista la studiata coreografia – un balletto

Continua su Sky.it

Annunci

Il volo? Te lo suggerische la chat

Vorrei un low-cost Milano Parigi con partenza domani e ritorno il 20 sera». Sarebbe comodo avere un’amica che lavori in un’agenzia di viaggio per ricevere l’imbeccata giusta, via chat, ogni volta che si desidera cercare un volo dell’ultimo minuto. E che in un secondo, rispondendo al nostro messaggio, selezioni una serie di opzioni adatte, dalla più economica in poi. Ebbene, ora ogni utente web ha quell’amica; sempre che si accontenti di un software. Si chiama Travel Cyborg ed è un motore di ricerca per voli in linguaggio naturale («il primo al mondo del genere», specificano i suoi creatori) che funziona via messenger. Lo lancia martedì 13 luglio (ma è attivo già da oggi) Europe Low Cost, sito di comparazione prezzi nel settore viaggi.

Continua su Corriere.it

Google, dottore imperfetto

Mai prendere per oro colato i risultati di un motore di ricerca. Una regola che dovrebbe essere sempre valida, soprattutto se si stanno cercando informazioni mediche. Perché quanto appare anche tra i primi link di un search engine potrebbe essere incompleto oltre che distorto da interessi commerciali.

È quanto afferma uno studio – pubblicato nell’edizione di luglio del Journal of Bone and Joint Surgery – che ha esaminato i primi dieci risultati su Google e Yahoo! per una serie di comuni problemi di medicina sportiva.

Continua su Sky.it

La lezione di Firefox

Li si poteva incontrare tra i banchetti equosolidali di Terra Futura, la mostra-convegno sulla sostenibilità sociale e ambientale appena conclusasi a Firenze. O, mesi addietro, tra le banane fair-trade e il cotone biologico della fiera milanese Fa’ la cosa giusta. Solo che loro non vendono nulla. Né hanno in esposizione qualcosa di tangibile. Il loro manufatto è un software, creato da un’organizzazione “artigianale” di migliaia di volontari.

Un programma che non solo è ormai conosciuto in tutto il mondo, ma è stato in grado di incunearsi nel muro di gomma di Microsoft, che oltre ad essere un colosso commerciale era il monopolista di fatto del mercato dei browser. Quel software, l’avrete già capito, si chiama Firefox.

Continua sul manifesto.it

I mondiali del tradimento

Se i Mondiali sudafricani hanno regalato agli italiani solo una bruciante disfatta sui campi da calcio, pare che non sia andata meglio nella penombra delle camere da letto. Almeno a giudicare dai dati rilasciati da Gleeden.com, un sito di appuntamenti online specializzato in incontri extraconiugali; sì insomma, il buon vecchio adulterio. Ancora i tifosi tricolore avevano in mente il faticoso arrancare della Nazionale davanti agli agili slovacchi, che la piattaforma di dating online comunicava di aver registrato un aumento record di nuove presenze femminili in concomitanza con i Mondiali: per la precisione, un 59 per cento in più di iscrizioni rosa. Numeri da prendere con le pinze, proprio perché comunicati dallo stesso sito, ma che forse qualche fondamento di verità ce l’hanno.

Continua su L’Espresso